Comunicato Stampa

Videoteche: Anvi in audizione all'AGCOM. Soddisfazione per il provvedimento anti-pirateria


"Possiamo ritenerci soddisfatti - dichiara Roberto Giamminuti Presidente Nazionale ANVI Confesercenti – per l'attenzione ricevuta dai rappresentanti dell'AGCOM nel corso dell'audizione di questa mattina. Abbiamo potuto presentare la situazione difficile del nostro settore per la gran parte dovuta al mancato rispetto delle norme antipirateria e dello scarico illegale da internet. Tra i vari argomenti trattati, abbiamo proposto una 'white list' dei siti autorizzati alla diffusione autorizzata di contenuti audiovisivi e, contemporaneamente, l'invio di avvisi concordati con i provider da visualizzare agli utenti nel caso di richiesta di navigazione su siti che diffondono illegalmente tali contenuti.
"Abbiamo inoltre evidenziato – conclude Giamminuti – che 3-4 mesi di 'buco' tra l'uscita al cinema e quella in videoteca favorisce solo la pirateria. Ridurre questa 'finestra' e contemporaneamente aumentare l'offerta on-line legale, anche attraverso il video-on-demand delle videoteche, puo' senz'altro aiutare a contrastare questo reato."
ANVI-Confesercenti, al termine dell'incontro, ha chiesto di prendere parte ai tavoli tecnici che verranno istituiti presso l'Autority, in rappresentanza del settore del trade home video e consegnerà nei prossimi giorni altra documentazione di approfondimento riguardante alcune riviste di informatica che diffondono metodologie utilizzate dai cosiddetti 'pirati' della rete.

Roma, 11 aprile 2011