Manifestazione videoteche del 29 aprile: Resoconto


Da e-duesse.it

Manifestazione videoteche, cosa è successo

Si è tenuta oggi a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico

Si è appena conclusa a Roma la manifestazione delle videoteche organizzata dal Coordinamento Videoteche Indipendenti, davanti al Ministero dello Sviluppo Economico (che porta in delega le Telecomunicazioni), in via Molise. All’evento, che segue l’incontro che si è tenuto lo scorso lunedì sempre nella Capitale (vedi http://www.e-duesse.it/News/Home-video/Manifestazione-videoteche-ultimi-aggiornamenti-89188 ) hanno partecipato circa 50 persone. Un numero, questo, che ha deluso le aspettative. Per contro, durante la manifestazione una delegazione composta da Renzo Centofante (Video Cinema, organizzatore dell’iniziativa), Roberto Giamminuti (Video Elite, presidente Anvi-Roma) e Carlo Magrini (Punto Hollywood) è stata ricevuta da Felice Di Leo (Commissione Aree Crisi - Ministero Sviluppo Economico), a cui sono state esposte le motivazioni dei negozianti. Di Leo si è impegnato a riportare le problematiche del trade presso le sedi competenti. Così Renzo Centofante commenta a E-duesse.it: «La consegna del documento e soprattutto la manifestazione sono servite a far recepire i problemi del nostro settore e di tutto l’indotto, circa 250 mila persone. Di fatto le videoteche non chiedono nulla allo Stato, se non che vengano applicate le leggi come è successo nel caso della chiusura di Linkstreaming.com grazie all’operazione della GdF di Cagliari. Ribadiamo che se chiudono le nostre videoteche, chiude anche l’indotto».

 

26/04/2010 16:32

Manifestazione videoteche: ultimi aggiornamenti
Gli organizzatori hanno incontrato oggi il coordinatore generale del Ministero Sviluppo Economico
È confermata per giovedì 29 aprile la manifestazione delle videoteche, che si terrà dalle ore 9 a Roma davanti al Ministero dello Sviluppo Economico (che porta in delega le Telecomunicazioni) in via Molise. Gli organizzatori erano in attesa oggi di chiarimenti sul “decreto Romani” e sulle sue implicazioni nella lotta alla piraterie on-line. Il promotore dell’iniziativa Renzo Centofante insieme al presidente di Anvi-Roma Roberto Giamminuti hanno incontrato nella tarda mattinata il coordinatore generale del Ministero per lo Sviluppo economico, l’avvocato Stefano Selli, presentandogli un dossier contenente i dati del settore home video, compreso dell’indotto, e una documentazione sull’operazione della Guardia di Finanza di Cagliari che potato alla chiusura del sito Linkstreaming.com. «L’incontro è stato molto positivo e siamo felici di aver trovato un interlocutore già competente sulla nostra materia - commenta a E-duesse.it Centofante - Selli si è impegnato a perorare la nostra causa, portando avanti una serie di colloqui presso le sedi competenti; e ci siamo inoltre accordati per avere un aggiornamento tra una quindicina di giorni sull’esito di questi colloqui. I riscontri arriveranno dunque a breve». Nel corso dell’incontro l’avvocato Selli ha inoltre riferito la propria opinione sulla lotta alla pirateria. «Secondo la sua opinione - prosegue Centofante - l’Italia dispone già di una normativa adeguata a fronteggiare il problema pirateria via Internet, precisando che la giustizia ordinaria se prontamente stimolata può arrivare a dei risultati - come è stato fatto con Linkstreaming».
Motivo della manifestazione, mossa inizialmente per trovare un canale di dialogo e avere risposte dalle Istituzioni, diventa ora quello: «di dare visibilità ai media - conclude il promotore - e all’opinione pubblica sul problema pirateria e sulla sofferenza del nostro settore».

Commenti

VENITE TUTTI e' importantissimo!

Martedì, 27 Aprile 2010 09:52:36

Roberto Giamminuti

Mi auguro di vedere molti colleghi in Via Molise, la presenza massiccia sarà indispensabile se vogliamo farci ascoltare. Non si può pretendere azioni dagli altri se non siamo i primi noi a farne. E' importantissima la presenza di tutti.
http://www.e-duesse.it/News/Home-video/Manifestazione-videoteche-ultimi-aggiornamenti-89188